Linee ATAC sospese.Ecco la soluzione (temporanea).

Chiunque utilizzi queste linee,o comunque segua le dinamiche di ATAC,sa che ci sono una serie di collegamenti che praticamente ogni giorno subiscono stop più o meno lunghi per mancanza di vetture funzionanti.

Queste linee sono quelle gestite da vetture di lunghezza all’incirca di 8 metri,come lo 020,029,52,115,228,303 ecc.

Come spiegato nell’articolo di ieri,la riprogrammazione non ha attenuato questo problema,ma una soluzione c’è.

Come potete vedere nelle foto qui sotto,la Rimessa di Acilia impiega ogni giorno circa una decina di vetture corte della serie 20xx su linee generalmente servite sempre da vetture da 12 metri.

2003 061 08-08-16 (2).jpg
Vettura 2003 sullo 061
2038 065.jpg
Vettura 2038 sullo 065
2040 014.jpg
Vettura 2040 sullo 014
2041 01 19-09-16.jpg
Vettura 2041 sullo 01
2052 05.jpg
Vettura 2052 sullo 05
2056 015.jpg
Vettura 2056 sullo 015

Infatti,in questa rimessa sono assegnate tutte le vetture Europolis del 2006 superstiti (dovrebbero essere ancora esistenti tutte e 65),di cui all’incirca poco meno della metà risultano essere funzionanti.Per tamponare la carenza di vetture da 12 metri, quindi,anche

a causa del prestito di 15 citaro extraurbani alla rimessa Magliana,queste vetture corte vengono impiegate su linee dove risultano totalmente sottodimensionate,mentre nel frattempo a Grottarossa e Magliana servirebbero come il pane.

Di conseguenza,la soluzione immediata sarebbe spostare una manciata di queste vetture,non più di 5 a rimessa, a Grottarossa e Magliana,per riuscire a gestire almeno a vettura unica tutte le linee.

Ovviamente,per non gravare ulteriormente sulle linee lidensi,queste rimesse girerebbero in numero equivalente vetture da 12 m.

Così facendo si avrebbero lievi ripercussioni sulle linee da 12 m di Grottarossa e Magliana (ma parliamo di effetti inferiori al 2%),ma ovviamente è meglio dilatare di alcuni minuti le corse su una linea comunque esercita (anche con una migliore riprogrammazione) che lasciare scoperte per ore linee che servono ospedali e interi quartieri altrimenti isolati,che in questo modo riuscirebbero a garantire almeno il servizio essenziale.

Lascia alquanto sorpresi che questa soluzione non sia stata ancora presa,a dimostrazione del lassismo di ATAC o,forse,proprio dell’incapacità nel pianificare persino la dislocazione delle vetture nei singoli depositi.

Evidentemente questa sarebbe comunque una soluzione temporanea,ma intanto per chi rimane appiedato ogni giorno equivarrebbe ad una manna dal cielo.

Annunci

One thought on “Linee ATAC sospese.Ecco la soluzione (temporanea).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...