Cotral:ottime notizie per i pendolari,meno per gli appassionati.

Dopo una serie di articoli non proprio teneri su Cotral (ma in quel periodo,visto il livello del servizio,erano necessari!)è  quindi doveroso sottolineare le ottime notizie che arrivano nell’ultimo periodo.

In primis i nuovi bus da 7 metri,12 metri e 14 metri bipiano.

Di quelli da 12 metri ne ho parlato già qui,quando ancora dovevano essere consegnati,indicando anche i depositi dove sarebbero stati consegnati,che poi sono risultati essere esatti,ovvero:

CIVITACASTELLANA

FROSINONE

GENAZZANO

LATINA

PALOMBARA

RIETI

SAN GIUSEPPE

SORA 

TIVOLI

VITERBO MIMOSA

Tuttavia,e questa è un’altra ottima notizia,l’azienda ha usufruito dell’acquisto del sesto quinto,ovvero l’acquisto di un ulteriore quinto della fornitura prevista senza dover indire un’altra gara d’appalto.Ciò significa che arriveranno ben 360 Solaris Interurbino,e quindi potranno essere consegnati anche ad altri impianti,non a caso alcuni mezzi sono già arrivati a

GROTTAFERRATA

Ma come sono questi mezzi?Come potete vedere nella foto d’apertura,esteticamente bellissimi,con livrea totalmente blu,nuovo logo Cotral e vetri oscurati.Anche internamente si presentano spaziosi,luminosi e con sedili molto comodi.Meccanicamente si comportano molto bene,anche grazie al cambio Ecolife che permette di adeguare le prestazioni del motore alle condizioni topografiche,consentendo notevoli riduzioni delle emissioni inquinanti.

Ma,e qui arriva la notizia negativa per gli appassionati,un quantitativo così ingente di nuovi mezzi porteranno alla radiazione di tutti i 370,370S e 370S Menarini nel parco Cotral,mezzi immatricolati tra il 1987 ed il 1992 ,che ai pendolari saranno sicuramente invisi,ma a noi appassionati tutto il contrario!

7910 Roma Cornelia-Valcanneto 01-02-17 (4).jpg
L’IVECO 370S in servizio sulla Roma-Valcanneto a febbraio 2017

Oltre ai mezzi da 12 metri,è stato firmato un accordo quadro con Neoplan per la fornitura in 4 anni di 100 mezzi Skyliner Bipiano da 14 metri.Il primo contratto applicativo è stato firmato per 40 mezzi che arriveranno entro l’anno,di cui uno già in servizio a Subiaco,e saranno dislocati nelle seguenti rimesse:

SUBIACO

RIETI

SORA

Anch’essi mezzi stupendi,forse i più belli che Cotral abbia mai avuto,sicuramente i più “ricchi”,saranno sicuramente amatissimi dai pendolari,ed anche dagli appassionati.

Oltretutto è allo studio l’implementazione a bordo di questi mezzi della rete WI-FI.

Ed infine,nota tragica per gli appassionati,arriveranno anche 18 Iveco Daily Line da 7 metri,acquistati tramite piattaforma Consip,di cui 3 accessibili ai disabili,che sostituiranno tutti i FIAT 315 rimasti,mezzi ormai storici immatricolati tra il 1984 ed il 1987.

3116 Subiaco-Cervara 23-09-16.jpg
Il 315 3116 impiegato sulla linea Subiaco-Cervara a settembre 2016.

Questi verranno quindi consegnati nei seguenti depositi:

SUBIACO

COLLEGIOVE

GENAZZANO

BORGOROSE

Insomma,dopo anni bui,è evidente come Cotral stia cambiando marcia,e pur essendoci ancora alcuni punti negativi,come ad esempio il taglio esagerato del servizio festivo,confidiamo che,come stato fatto con alcuni tagli effettuati nei feriali a gennaio 2016 e poi rivisti,ciò avvenga anche per le corse festive.

Nel frattempo,godiamoci questa boccata d’ossigeno!

 

Annunci

2 thoughts on “Cotral:ottime notizie per i pendolari,meno per gli appassionati.

  1. Ciao! Blog davvero interessante, grazie per le informazioni, in particolare per quanto riguarda Cotral, visto che di solito i mezzi di informazione si concentrano su Atac. Volevo chiedere, una volta terminata la fornitura dei nuovi 360 + 100 +18 bus, a quanto scenderà l’età media del parco mezzi? Certo che se gli arrivi saranno spalmati nell’arco di diversi anni la diminuzione non sarà troppo drastica, purtroppo…

    Liked by 1 persona

    1. Ciao,grazie innanzitutto per l’apprezzamento,mi fa molto piacere 🙂
      Per quanto riguarda i nuovi bus Cotral,420 dovrebbero arrivare entro i primi mesi del 2018 (360 Solari,40 Bipiano e 20 Daily,in quanto negli ultimi giorni Cotral ne ha aggiunti altri 2 all’ordine)mentre i restanti 60 bipiano arriveranno più avanti.Quindi possiamo considerare a metà 2018,quando i nuovi mezzi saranno 420, un’età media di poco al di sotto degli 11 anni.
      Se poi da qui al 2020 oltre ai restanti 60 bipiano arriveranno come si spera altri mezzi nuovi l’età scenderà ancora.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...