Piano antievasione Cotral:Tutti i dettagli.

Come riportato anche dalle campagne d’informazione messe in campo dall’azienda stessa,nell’ultimo periodo sono state riviste le procedure di lavoro per il contrasto all’evasione tariffaria,procedure che troveranno la piena applicazione a partire dall’orario non scolastico 2017 (ovvero dalla seconda metà di giugno).

Nel dettaglio,l’accordo sindacale del 21 febbraio 2017 prevede,circa il contrasto all’evasione tariffaria:

Operatori d’esercizio (autisti):

L’azienda provvederà a far conseguire il tesserino di Polizia Amministrativa a tutti gli OdE in possesso dei requisiti.

Su tutte le corse a bassa frequentazione,che saranno individuate dall’azienda in accordo con le RSU,gli OdE sono tenuti a controllare,nel rispetto delle condizioni di sicurezza dell’esercizio,che gli utenti salgano a bordo muniti di titolo di viaggio valido e in presenza di utenti sprovvisti provvedere alla vendita del titolo o in alternativa a elevare un verbale di contestazione.

Verrà inoltre erogato agli OdE un incentivo alla verifica dei titoli di viaggio di 5 euro per ogni sanzione incassata.

E’ evidente come questo provvedimento miri ad impedire la salita a bordo di utenti sprovvisti di titolo di viaggio,al più vendendolo al momento, piuttosto che ad un sanzionamento da parte degli autisti che risulterebbe di difficile attuazione,oltre che

Continua a leggere

Annunci

Bus Cotral storici:Un patrimonio da salvaguardare

Come già evidenziato in precedenza,Cotral possiede ancora un elevato numero di bus ormai considerati storici,anche di 33 anni,che con i nuovi mezzi in arrivo rischiano di essere radiati.

In occasione di un incontro avuto con l’azienda,ho avuto modo di sottoporre un documento evidenziando la possibilità a bassissimo costo,se non nullo,di preservare almeno 3 mezzi delle varie tipologie.

Da parte di Cotral c’è stata un’apertura in tal senso,che spero possa concretizzarsi per lo meno in una non immediata demolizione dei mezzi in questione.

Nel dettaglio,i bus che meriterebbero salvaguardia sono i seguenti:

INBUS S210177LS: Ne risultano ancora esistenti 6 matricole, tutte assegnate al deposito di Monterotondo. Sarebbe auspicabile conservarne come testimonianza storica uno, a memoria del periodo dei bus “arancione ministeriale” che anche in Cotral sono stati presenti.

IVECO 370.12L25: Si tratta della prima versione dell’ancora presente in grande quantità nella flotta Cotral 370S. Essendo ancora in servizio 2 soli mezzi,7744 e 7745 del 1987, sarebbe auspicabile salvarne uno o, qualora non fosse possibile, almeno un 370S sempre Continua a leggere

Nuovo percorso linea 52.In anteprima gli orari da lunedì

Da lunedì la linea 52 torna,come succedeva fino a qualche anno fa,a Largo Chigi.

Tuttavia,questo prolungamento del percorso,a causa della carenza di vetture corte,non poteva che avvenire a parità di vetture.Ecco quindi l’ “obbligo” di dilatare le frequenze.In anteprima,ecco gli orari che saranno in vigore da lunedì,ed il confronto con quelli attuali:
Nuovi  orari da lunedì 8 maggio:

0: 00
5: 50
6: 14 38
7: 03 29 54
8: 21 49
9: 18 48
10: 17 47
11: 16 46
12: 15 45
13: 14 44
14: 13 41
15: 10 38
16: 07 37 Continua a leggere

Nuova linea mare 068.Tutti i dettagli

Dal 10 giugno partirà la nuova linea 068,che collegherà la stazione di Acilia  con Capocotta raggiungendo Campo Ascolano,che sostituirà le corse prolungate dello 070.

Vediamo nel dettaglio quale percorso seguirà.

Direzione Campo Ascolano:

* Ostiense/Staz.ne Acilia (RL)

* Acilia/Zottoli

* Acilia/Saponara

* Acilia/Assemani

* Acilia/Mellano

* Acilia/Bucci

* P.za Eschilo

* Euripide/Ermesianatte

* Euripide/Bacchilide

* Euripide/Saffo

* Macchia Saponara/Euripide

* Macchia Saponara/Pescatori

* Pindaro/Macchia Saponara

* Pindaro/Fonte Degli Acilii Continua a leggere

ATAC taglia,nel silenzio generale,le frequenze di 3 linee.

Mentre chi si occupa di mobilità a Roma continua a parlare con toni entusiastici dei successi ottenuti sul fronte del trasporto pubblico (vabbè),la realtà delle cose è ben diversa,come al solito.

A partire dal 24 aprile 2017,infatti,ATAC ha tagliato selvaggiamente e senza avviso alcuno le frequenze feriali di 3 linee,periferiche ovviamente.

Le linee di cui parlo sono 04B,063, e 064,3 linee di Acilia da gestire con le vetture corte.Peccato che in questa rimessa le vetture da 8 metri non mancano,visto che oltre a prestarle in altre rimesse,ieri,2 maggio 2017,ad esempio,ne ha impiegate ben 9 (4 sulla linea 062,3 sullo 016,1 sullo 05 ed 1 sullo 015) su linee dove non sono strettamente necessarie,e dove circolano abitualmente 12 metri.

Il taglio è quindi da ricondursi più che altro alla necessità generale di recuperare vetture,in particolare in questa rimessa che NON riceverà nessun nuovo Urbanway e che,dovendo ora gestire le linee mare,necessità di un maggior numero di vetture.

Oltretutto,già con le frequenze precedenti,le linee 04B e 063 viaggiavano strapiene,immaginiamo ora quindi.

Mentre i nuovi orari dello 064 sono spessi accodati allo 014 che condivide gran parte del percorso.

Ma ecco gli orari attuali e quelli precedenti delle suddette linee:

04B Prima del 24 Aprile direzione Stazione Acilia

5: 05 24 43
6: 02 21 36 51
7: 06 21 36 51
8: 06 21 36 51
9: 06 21 36 55
10: 14 34 53 Continua a leggere

Linea 07 MARE parte in anticipo:ma l’utenza lo sapeva?

In via del tutto eccezionale quest’anno la linea 07 che collega nel periodo estivo la stazione Colombo della Roma Lido e gli arenili di Capocotta (i cosiddetti “cancelli”)ha preso servizio già da sabato 22 aprile anziché dal primo maggio come consuetudine negli ultimi anni,e prima dal 25 aprile.

Mossa saggia e giusta,considerando che negli scorsi anni il solo 061 era risultato spesso troppo poco per la domanda non solo pendolare ma anche balneare,linea non attiva nei festivi poi.

Ma l’utenza ne era a conoscenza?

No,o solo una minimissima parte.

Infatti,l’annuncio è stato diramato da ATAC e RSM solo nel pomeriggio di venerdì 21,senza specificare le frequenze e senza renderla visibile sull’app (lo è solo dal pomeriggio di lunedì 24).

E’ evidente quindi che il “grosso” della potenziale utenza che avrebbe potuto raccogliere Continua a leggere